"Perché una realtà non ci fu data e non c'è; ma dobbiamo farcela noi, se vogliamo essere; e non sarà mai una per sempre, ma di continuo e infinitamente mutabile"

(Luigi Pirandello)

sabato 3 ottobre 2009

Il reciproco riconoscersi: meme, premi e una crema che mi ha fatto riscoprire il sapore dell'infanzia...

Il riconoscersi reciproco è parte della vita associata dell'essere umano e di ogni animale sociale... anzi, direi che ne è la parte essenziale, alla base di quella convivenza conspecifica che, evolutivamente, per certe specie si è dimostrata vincente, o comunque adattativa ad un determinato ambiente e contesto. 
E, per questo, ne ha favorito il successo evolutivo.
L'esperienza, o la sensazione, di non essere riconosciuti dai propri simili, in ogni modo, a qualsiasi livello, crea una indubbia e indiscutibile frustrazione. Siamo animali sociali, e per sopravvivere abbiamo bisogno del riconoscimento e della collaborazione dei nostri simili
Questa premessa pseudo-darwiniana al bisogno di riconoscimento mi serve per introdurre una serie di reciproci ricoscimenti: fatti a me da due colleghe e compagne di blog, che mi hanno riconosciuto degna rispettivamente di girarmi un meme e di assegnarmi un premio, e fatti da me a queste due carissime colleghe, oltre che a una serie di altri blogger cui mi è "imposto" (imposizione cui, ovviamente, accondiscendo con vero piacere) di girare il meme e/o il premio.
E dal momento che questo pretende di essere un blog di ricette, è il riconoscimento, unidirezionale, che viene da me all'autrice di una ricetta che ha contribuito a cambiare il modus mangiandi familiare (perdonatemi il latino maccheronico )... ad essere sincera, sarebbero molti i riconoscimenti che dovrei fare al riguardo, perché sono moltissimi gli autori che, con le loro idee, con le loro ricette o suggerimenti, hanno reso possibile un allargamento di prospettiva e di idee a livello culinario. Per mancanza di spazio, e dovendo dare soprattutto spazio al meme e al premio, qui inserirò solo una ricetta recentemente scoperta, ma già decisamente e degnamente importante nel contesto familiare.


Partiamo dal principio: Lisette mi ha gentilmente girato questo meme, che lei definisce "patata bollente" , dal titolo quasi catartico, Dieci cose che non vi ho mai detto di me

Approfitterò del fatto che, essendo nuova del mestiere di blogger, non vi ho detto quasi niente di me, e posso permettermi di "confessare" cose di importanza per me banale ma cui qui non ho mai fatto cenno.



  1. Questa mostra la mia spontanea tendenza all'incoerenza: sono vegetariana e credo fortemente nella scelta che ho fatto ma, a volte, mi concedo in famiglia un'assaggiatina di pesce. Non sono giustificatadal fatto che trattasi del piatto comune che mia madre prepara per tutti, è uno sgarro alla mia scelta etica e una cosa che "confesso" quasi a malincuore.
  2. Da anni perdura in me un'angosciosa scissione tra ciò che dico di voler essere e ciò che concretamente faccio e concretamente mostro di essere .
  3. Sono una persona molto insicura e indecisa.
  4. Adoro il mare: mi piace fermarmi a guardarlo, a indovinare i giochi di luce sulla sua superficie, a contare i riflessi del tramonto, ad aspirarne il profumo ed udirne la voce. Sarà un dolore separarsene.
  5. La più grande passione gastronomica della mia esistenza è la pizza. Posso rinunciare a tutto, perfino alla cioccolata (e credetemi, sarebbe un grande sacrificio anche quello)... ma mai alla pizza!
  6. Adoro il dibattito teorico (ma anche pratico) su questioni di principio: ma quando entrano in gioco i sentimenti e i coinvolgimenti personali, perdo tutta la mia capacità dialettica, persuasiva e razionale.
  7. Non amo certi ingredienti (come la panna, il mascarpone, la maionese) né certi tipi di cottura (ad esempio la frittura): credo tuttavia che questo disamore sia dovuto più che all'effettivo gusto sensoriale, ad una repulsione che ho sviluppato, negli anni in cui ero sovrappeso, verso certi alimenti iper-calorici che minacciavano una presunta dieta ipocalorica che avrei dovuto seguire. Mai fu intaccato, però, il mio amore per la cioccolata!
  8. Adoro l'opera lirica: è un amore che, con alti e bassi, sussiste da quando avevo 9 anni. Al punto che, per qualche tempo, alla domanda "Cosa vuoi fare da grande?", rispondevo puntualmente: "La cantante lirica"
  9. A livello di credenze religiose, sono atea, nego cioé l'esistenza di un qualsiasi Dio/entità creatrice. Ho conosciuto però, negli anni dell'adolescenza, una sorta di crisi "mistica" e di coscienza, generata più che altro dalla paura della morte. Mi rendo conto che, tuttavia, forse la posizione intellettualmente più onesta è quella dell'agnosticismo (il mio ateismo è già, quindi, una precisa scelta morale )
  10. Mi piace viaggiare e conoscere così ambienti, contesti, persone, nuovi e diversi. Non ho ancora, a dir la verità, visitato abbastanza il mondo, ma spero di poterlo fare nel corso della mia esistenza. I miei più grandi sogni sono Parigi (non dite niente, lo so che sarebbe un sogno semplicissimo da realizzarsi ) e la Nuova Zelanda.

Giro il meme a Francesca, Sabrine d'Aubergine, Petula, Fiorix, Patapata, Irene&Gennaro, Camomilla , Maurina, Pasquy e Susy






E adesso passiamo al secondo riconoscimento: questo viene dalla carissima e gentilissima Maurina, che ringrazio calorosamente... ti ringrazio di avermi ritenuto degna di un simile riconoscimento, mi riempie di piacere. Grazie!









Le regole sono semplicissime: una volta accettato il premio, oltre ad indicare da chi lo si è ricevuto, è necessario girarlo ad altri 10 blogger. E questo adesso faccio (alcuni nomi torneranno, poiché a certi blogger girerò sia il premio che il meme... che i diretti interessati abbiano la pazienza di tollerarmi in questo mia molteplice operazione di riconoscimento

  1.  Francesca di Dolci E Non Solo
  2. Sabrine d'Aubergine di Fragole A Merenda
  3. Petula de La Cuoca Petulante
  4. Susy di Se Dici Cucina
  5. Patapata di Pasticci Patapata
  6. Lisette de Il Pranzo di Lisette
  7. Spighetta de La Spiga di Grano
  8. Magie Vegan di Magie Vegan
  9. Francesco de La Cucina Vegetariana
  10. Dolcetto de La Dolcetteria 
 Tutti e dieci, ovviamente, ugualmente vincolati a queste due semplici regole:

  • indicare da chi si è ricevuto il premio
  • girarlo ad altri 10 amici blogger i cui blog si ritengono degni di essere conosciuti 



L'ultimo riconoscimento è per una ricetta che mi ha fatto riscoprire le gioie dell'infanzia, in cui uno dei miei più grandi sogni era la Nutella. Divenuta un adolescente cicciottella, come già ho detto nel meme, ho sviluppato un risentimento e un disgusto per quegli alimenti che incolpavo del mio sovrappeso. E uno fu la Nutella; l'ho dimenticata e dileggiata per anni. Mesi fa, vagando su Vegan Blog, ho scoperto la ricetta della Vegella extradark di Milou, e ho voluto provarla più che altro per mia sorella: e ho ottenuto una vera delizia! In termini di gusto non ha molto a che vedere con la Nutella vera e propria, ma mi ha permesso di tornare ad apprezzare le creme spalmabili al cioccolato.
Io mi son resa colpevole di "sveganizzarla" perché, invece della margarina, ho usato il burro (la prima volta a dir la verità optai per l'olio di semi... il sapore è ugualmente fantastico, ma l'uso del burro da' alla crema una consistenza ben più consona al suo nome ), oltre che il latte vaccino invece di quello di soia.


E' fantastica e personalizzabile: è possibile usare ogni tipo di cioccolato che si desidera: io preferisco seguire pedissequamente la ricetta originale, usando il cioccolato fondente; una volta ho provato a usare il cioccolato al latte... il sapore era decisamente diverso, forse più simile a quello della Nutella originale, e ugualmente buono. 
E non vedo perché non provare, che so, con il cioccolato bianco, o con il cioccolato gianduia, o con ogni varietà cioccolatosa prediletta ...) 


O mistica fusione 
di tutti i sensi in uno!
Se è musica il suo fiato,
la sua voce è profumo! 
 (Charles Baudelaire: "I fiori del male")



Crema extradark simil-Nutella




Ingredienti (per un bicchiere grande di crema)
  • 100 g di nocciole tostate (la ricetta originale prevedeva che fossero, oltre che tostate, anche pelate... io ho sempre usato nocciole non pelate e non mi sembra che questo abbia in qualche modo inficiato il gusto)
  • 60 g di cioccolato fondente (l'uso del fondente fa sì che la crema sia definibile come "extradark"... però ho già specificato come il tipo di cioccolato usato può variare a seconda delle preferenze)
  • 2 cucchiai e mezzo di cacao amaro (quando ho fatto la versione "al latte" ho usato un solo cucchiaio)
  • 50 ml di latte
  • 50 g di zucchero di canna
  • 5 cucchiai di burro fuso (circa 35-40 grammi), oppure 5 cucchiai di olio di semi
  • un pizzico di sale
Indispensabile strumento per questa preparazione è un mixer o frullatore...


Procedimento: Mettete le nocciole nel mixer e frullatele alla massima potenza fino a che non ottenete un composto dalla consistenza piuttosto cremosa. Aggiungete il cioccolato a pezzettini e frullate ancora, fino a miscelare la cremina di nocciole frullate con il cioccolato stesso.
Poi inserite anche il latte e frullate nuovamente. Dovete ottenere una cremina piuttosto densa dal colore scuro.
Fate sciogliere in una tazza tutti gli altri ingredienti (i cucchiai di cacao, lo zucchero, il pizzico di sale) nel burro fuso o nell'olio (a detta dell'autrice Milou, questo passaggio, pur non essendo necessario, serve a dare ancora più cremosità al composto finale).
Unite questa miscela di burro/olio, cacao, zucchero e sale mescolati alla cremina di nocciole, cioccolato e latte che è ancora nel mixer e frullate lungamente finché non otterrette una crema piuttosto omogenea.
Il mixer si surriscalderà un po', essendo il protagonista quasi assoluto della ricetta, e dato che deve essere usato a lungo. Se vi sembra troppo caldo, magari smettete un attimo di frullare, lasciate riposare e riprendete.
A me, per ora, non è ancora esploso .
Una volta valutato che avete raggiunto l'omogeneità adeguata, trasferite la crema in un contenitore di vetro (io ho usato il contenitore della marmellata Coop della serie Biologica... ovviamente una volta che la marmellata era terminata e che il contenitore era stato lavato e pulito...).
Si conserva a lungo in frigorifero.


E per concludere, una foto esplicativa ed esemplificativa di una fettina di pane spalmata con la cremina (lo so che la fetta è proprio piccola, trattasi dell'avanzo della mia colazione di oggi, che mi sono in ultimo ricordata di fotografare )




















Questo è decisamente uno dei post più densi di contenuti che abbia mandato... Ma era un post dovuto, di riconoscimento a tutti i blogger e blog che stimo (stima che, in alcuni casi, so ricambiata, e che in altri spero lo sia) e da cui traggo quotidianamente ispirazione. Auguro a tutti una bella giornata e un fantastico week end.

Un abbraccio




Giulia



 


21 commenti:

  1. Giulia, il tuo sapiente mescere, con l'entusiasmo e l'insicurezza propri della gioventu', cibo e filosofia, pizza e Russell (a proposito dei coinvolgimenti personali, scrive qualcosa di interessante nei Saggi Scettici), Opera e Panna dona al tuo blog una qualità soprattutto: l'imprevedibilità.

    Non sai mai dove puoi andare a finire, leggendo di una ricetta, il che è bello.
    I miei ricordi filosofici sono ahime ormai completamente confusi ... ma trovo il tuo approccio 'olistico' e rubo a Eraclito un frammento: 'ascoltando non me, ma Giulia è saggio convenire che tutto è uno' ;-)

    Ma ora sto davvero esagerando!

    Allora, qual è la tua opera preferita?

    Ciao!

    RispondiElimina
  2. Ciao Giulia, grazie per avermi assegnato il premio, appena riesco lo pubblico.
    Buon w.e.
    Francesco

    RispondiElimina
  3. Ottima alternativa alla nutella! Complimenti!!!

    RispondiElimina
  4. Ciao!...buona la crema!Meritati sono i premi!Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. ciao carissima ti ringrazio per aver pensato a me per il meme..!
    ottima la simil nutella..mmh..complimenti..baci e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  6. Penso che te la copierò, visto che dura abbastanza!!Anche se in ritardo, buona domenica!!

    RispondiElimina
  7. Grazie Giulia per il doppio pensiero, appena possibile posto il tutto. Complimenti per quella bellissima crema. Un caro saluto Susy

    RispondiElimina
  8. Cara Giulia, grazie 1000 per il premio. un caro abbraccio Lisetta

    RispondiElimina
  9. Ciao, quando vuoi passa a visitare il mio blog, c'è un premio per te. anche se vedo che te lo hanno già assegnato.
    Come ti avevo detto, è un po' che ci sto lavorando.

    RispondiElimina
  10. Giulia ti ringrazio per aver pensato a me, sei stata gentilissima! Ti confesso che non credo lo farò, sono un po' indaffarata in questi giorni purtroppo.
    Grazie ancora e buona settimana!
    Un bacione

    RispondiElimina
  11. Ciao Giulia!

    Grazie per essere passata da me e per esserti iscritta!
    Buon lunedì

    RispondiElimina
  12. Ciao, che belle le cose che hai scritto, e in molti casi come ti ho sentita vicina! E dalla foto del meraviglioso gatto, vedo che anche tu, come me, li ami. Io li adoro, e ne ho uno, Fonci, coccoloso e dolcissimo. A presto! Giovanna

    RispondiElimina
  13. Ciao Giulia, ho appena portato a termine l'operazione Meme, volevo ringraziarti di cuore per il pensiero, e volevo altresì farti i complimenti per la passione che si legge nelle parole che scrivi. Un caro saluto, a presto!!!

    RispondiElimina
  14. E' un piacere conoscerti e leggere le interessanti pagine di questo blog.
    La cremina si commenta da sola e penso proprio che sia un'ottima lusinga per golosi e non :))

    RispondiElimina
  15. Giulia, grazie, ho ritirato e partecipato al meme. Un abbraccio

    RispondiElimina
  16. Ciao, grazie per aver partecipato alla mia raccolta. Se hai altre ricette, sei la benvenuta.
    ciao
    Stefania

    RispondiElimina
  17. ... ...traigo
    sangre
    de
    la
    tarde
    herida
    en
    la
    mano
    y
    una
    vela
    de
    mi
    corazon
    para
    invitarte
    y
    darte
    este
    alma
    que
    viene
    para
    compartir
    contigo
    tu
    bello
    blog
    con
    un
    ramillete
    de
    oro
    y
    claveles
    dentro...


    desde mis
    HORAS ROTAS
    Y AULA DE PAZ


    TE SIGO TU BLOG:
    FILOSOFICAMENTE SOSTENIBLE




    CON saludos de la luna al
    reflejarse en el mar de la
    poesia ...


    AFECTUOSAMENTE
    FILOSOFICAMENTE SOSTENIBLE




    jose
    ramon...

    RispondiElimina
  18. @Gio: Ciao! Mi imbarazza quasi il tuo usare un frammento di Eraclito per parlare di me…. E mi fa piacere che tu apprezzi quel mescere, non da tutti stimato, di temi e argomenti. E’ un vagare della mente che faccio dai tempi del liceo, e ormai mi vien quasi automatico. Quando parlo normalmente con gli altri cerco di contenermi, o comunque di adattarmi alla situazione (ci sono circostanze in cui questo spaziare non è adeguato), ma il blog è diventato lo spazio dove cerco di esprimere, un po’ di più, me… E anche questo habitus mentale qua.
    Russel è un pensatore davvero interessante, anche se non ho letto niente e lo conosco poco… Saggi Scettici, dici? Il titolo è intrigante…
    La mia opera preferita? Il mio primo amore, la mia passione più grande, è il “Don Giovanni” di Mozart… seguito a ruota dagli altri due elementi del trittico Mozart-Da Ponte (“Le Nozze di Figaro” e il “Così fan tutte”)… ma il “Don Giovanni” è imbattibile.
    Grazie del commento
    A presto
    Un abbraccio


    @Francesco (webmaster): Ciao e grazie a te per il commento, oltre che per il meme che mi hai assegnato. Come già ti ho detto, fa come se nei ringraziamenti a Lisette, e nei riconoscimenti che le fo, ci fossi aggiunto anche tu.
    Un abbraccio a presto


    @luna: Ecco, la definisci bene… un’alternativa… perché del gusto della Nutella ha poco (anche se la versione “cioccolata al latte” un po’ le si avvicina), ma è lo stesso buona e, appunto, “alternativa”. E’ un goloso modo per cambiare il sapore all’abituale crema di Nutella…
    Grazie del commento
    A presto
    Un bacio


    @marifra: Grazie sei gentilissima! Mi fa piacere che tu pensi che i premi siano meritati, e che tu apprezzi la crema. A presto
    Un abbraccio


    @fiorix: Sei stata una delle mie prime conoscenze da blogger, era quasi scontato che pensassi a te! :-) La simil Nutella è pregevole a mangiarsi, lo riconosco. A presto cara e un abbraccione


    @solema: Ho un vasetto in frigo da un mesetto (tra plumcake e cornettini fatti in casa, ultimamente abbiamo trascurato i sani pane e marmellata o pane e crema di cioccolata) ed è ancora buona (questo mi ha detto mia sorella stamani). Se la vuoi copiare ne sarò onorata.
    Ancora più in ritardo ;-) buona serata e un abbraccione


    @Susy: Ciao! Ti sei meritata il duplice riconoscimento… è un piacere poter sfogliare il tuo blog, mi piace come l’hai impostato e l’atteggiamento generale che lo pervade.
    Un abbraccio e a presto



    @Lisette: Ciao Lisette! Il premio era dovuto, il tuo è uno di quei blog che sbircio più volentieri in assoluto… Mi dai sempre un sacco di idee. Grazie a te
    Un abbraccio


    @ Camomilla: Ciao ^_^ Non importa se non hai tempo o voglia di farlo…. Il mio era un semplice riconoscimento e un gesto di stima, e a me basta che tu l’abbia ricevuto.
    Un abbraccio


    @Titti: Ciao carissima! Ormai è passato tanto tempo da quando hai commentato, comunque grazie a te per aver “ricambiato il favore” ed essere passata anche tu, lasciandomi il bel ricordo del tuo commento.
    Un abbraccio


    @Giovanna: Le tue parole sono belle, mi emozionano…. Davvero grazie per il commento, sei carinissima! ^_^
    Sì, anch’io adoro i gatti, ne ho sei! (ma nella storia della mia vita ne ho avuto anche tredici tutti in una volta)
    Grazie del commento a presto

    RispondiElimina
  19. @Irene: Ciao! Ho letto e apprezzato il tuo Meme… Grazie a te di avermelo voluto dire, e per aver colto nelle mie parole quell’emozione/passione che le anima.
    A presto carissima
    Un abbraccio


    @lenny: Grazie! ^_^ Sono onorata che tu riconosca come interessanti le mie pagine e che apprezzi la crema. Grazie, sei un tesoro.
    Un abbraccio
    Nb: ma alla resa dei conti, chi non è in qualche modo goloso? ;-)


    @Maurina: Ciao e grazie di aver partecipato! Sperando di rileggerti presto
    Un bacione


    @Stefania: Ciao. Grazie a te di avermi accolto per la seconda volta nella tua raccolta. E’ davvero interessante e leggendola ho scoperto un sacco di suggerimenti interessanti.
    A presto


    @PakKaramu: You again!  I’m happy that you decided to retourn visiting my blog.
    See you soon


    @Jose Ramon Santana Vazquez: I didn’t understood every word you said, but your comment is interesting. Thanks to have left here a part of you
    See you soon

    RispondiElimina
  20. Per me la triade è Don Giovanni - Nozze - Flauto.

    Così fan tutte mi sono deciso di non ascolarlo - me lo tengo in sospeso per un momento in cui avrò bisogno di scoprire un capolavoro.

    Ma anche per me è il Don Giovannino a sovrastare.
    Ciao :)

    RispondiElimina

Ogni commento, ogni osservazione, ogni domanda è una traccia di voi che resta nel mio blog e nella mia mente, e per me motivo di gioia e soddisfazione. Per questo e non per altro chiedo la moderazione per tutti i commenti che ricevo, per non perderne nemmeno uno... ^_^

Job Posting

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails